mercoledì 25 marzo 2015

Le Grandi Antologie della Fantascienza - Anno per Anno Pt.2 (1964-2012)




Continuiamo a seguire quel filo rosso che, volume dopo volume, anno dopo anno, ci porta all'esplorazione della migliore narrativa breve fantascientifica. Nella prima parte di questo articolo abbiamo parlato dei Volumi dedicati agli anni che vanno dal 1930 al 1963. Potete trovare la Prima Parte qua.

Riprendiamo dal 1964 .....


1964 - 1994: Un buco lungo trent'anni
Scomparso Asimov, la serie de "Le Grandi Storie della Fantascienza" si interruppe definitivamente. Il nome del buon Dottore e la sua fama nel nostro Paese contribuirono in maniera decisiva nel far sì che l'intera opera venisse tradotta in italiano, ma la stessa fortuna non ha sorriso ad altre antologie ed altri curatori.
Il nostro filo rosso attraversa solo 13 dei 31 anni che vanno dal 1964 al 1994.
12 anni ci vengono raccontati dalle antologie di Donald A. Wollheim.

Donald A. Wollheim è una figura chiave della Science Fiction e del Fandom, importante antologista,fu lui a pubblicare la prima antologia di SF ( The Pocket Book of Science Fiction, 1943), che fu anche il primo libro a contenere le parole Science Fiction nel titolo, "inventò" la serie "Ace Doubles" (due romanzi in unico volume, messi in posizione testa-piedi, quindi praticamente con due diverse copertine), fu il primo a portare in paperback autori del calibro di Dick, Brunner, Silverberg, Vance e addirittura una famosissima trilogia paperback de "Il signore degli anelli", e fu una rivoluzione perchè fino a quel momento non esisteva Fantasy in Paperback; a metà anni '60 reintrodusse sul mercato l'opera di Edgar Rice Burroughs che da tempo era andata nel dimenticatoio. Fu anche autore (lo troviamo addirittura nei volumi de "Le Grandi Storie della Fantascienza") e grande Fan (iniziò negli anni '30 nei club di Hugo Gernsback, passò poi ai Futurians, fu il primo ad indire una convention di Science Fiction, la Philcon, e la Encyclopedia of Science Fiction lo definisce "uno dei primi e più rumorosi membri del fandom").
Per tutti questi motivi Robert Silverberg lo definisce come "una delle figure più importanti della Science Fiction americana del ventesimo secolo".
Nel 1965 Donald Wollheim inizia a pubblicare una sua antologia annuale con il meglio della SF; questa serie arriverà ininterrottamente fino al 1990, anno della morte di Wollheim.

Dal 1965 al 1971 Wollheim lavora in coppia con Terry Carr dando vita alla serie "World's Best Science Fiction".
Dal 1972 al 1990 lavora in coppia con Arthur W. Saha alla serie "Annual World's Best SF".

Vediamo nel dettaglio quali volumi sono stati tradotti in italiano:


1966Il Vento del Sole (World's best science fiction 1966); 
          SFBC - La Tribuna

1968Il Computer sotto il Mondo (World's best science fiction 1968);
          SFBC - La Tribuna 

1969Metamorfosi 1970 (World's best science fiction 1969);
          SFBC - La Tribuna 

          (The 1976 Annual World's Best SF); Robot Speciale - Armenia

          (The 1977 Annual World's Best SF); Robot - Armenia/Delosbook

          (The 1978 Annual World's Best SF); Robot - Armenia/Delosbook

1983Il Meglio della Fantascienza 1984 (The 1984 Annual World's Best SF)
          Il Meglio della Fantascienza/Fantasy - SIAD - Armenia

1984Il Meglio della Fantascienza 1985 (The 1985 Annual World's Best SF)
          Il Meglio della Fantascienza/Fantasy - SIAD - Armenia

1985Il Meglio della Fantascienza 1986 (The 1986 Annual World's Best SF)
          Il Meglio della Fantascienza/Fantasy - SIAD - Armenia

1986Il Meglio della Fantascienza 1987 (The 1987 Annual World's Best SF)
          Il Meglio della Fantascienza/Fantasy - SIAD - Armenia

1988Destinazione Spazio (The 1989 Annual World's Best SF);
          Urania Mondadori

1989Destinazione Spazio 2 (The 1990 Annual World's Best SF);
          Urania Mondadori

"Destinazione Spazio 2" esce per Urania nel 1991 ed è l'ultima antologia di Wollheim che verrà tradotta in italiano. Quattro anni più tardi, nel 1995, Urania decide di pubblicare un'altra antologia dedicata al 1989, ovvero quella di Gardner Dozois.
Gardner Dozois è stato editor dell' "Asimov's Science Fiction" dal 1984 al 2004, vincendo in quegli anni ben 15 premi Hugo e 9 Locus come miglior editor professionista.
Nel 1984 pubblica "The Year's Best Science Fiction: First Annual Collection (1984)", antologia contenente i migliori racconti pubblicati nel 1983; la sua serie degli "The Year's Best Science Fiction" continua ancora oggi ed ha vinto grazie ad esse diversi premi Hugo e Locus nella categoria "Migliore Antologia".
L'antologia di Dozois dedicata al 1989 uscirà su Millemondi Urania, divisa in 2 volumi, e non ha un titolo particolare: la copertina recita semplicemente "Un'antologia a cura di Gardner Dozois". La stessa antologia era già uscita sulla collana Varia Fantascienza - Mondadori col titolo "Stelle di Neutroni". 
Nel 1996 esce, sempre in 2 volumi su Millemondi, "Supernovae" e "Supernovae 2", ovvero l'antologia di Dozois dedicata al 1990.



          (The Year's Best Science Fiction: Seventh annual collection)
          Varia Fantascienza - Mondadori 
          Urania Millemondi - Mondadori (Diviso in 2 volumi) 
          Millemondi Primavera 1995
          Millemondi Inverno 1995

1990Supernovae e Supernovae II
          (The Year's Best Science Fiction: Eighth annual collection)
          Urania Millemondi - Mondadori






N.B. Probabilmente avrete notato che non esiste un criterio univoco per la denominazione tanto delle antologie originali quanto delle traduzioni italiane. Alcune antologie portano nel titolo l'anno cui le storie fanno riferimento, altre invece utilizzano l'anno nel quale il volume è stato dato alle stampe. Per questo motivo ho scelto di indicare in giallo l'anno cui i racconti fanno riferimento, per evitare confusione e fraintendimenti.



1995 - 2012: "Year's Best SF vol. 1 - 18"

Le bellissime antologie di Gardner Dozois avevano un "difetto": erano troppo lunghe ed Urania, pur pubblicandole in una collana corposa come i Millemondi era costretta a dividerle in 2 volumi, e probabilmente l'operazione non rendeva come dovuto.
Per questo o altri motivi Mondadori decise di passare ad antologie più "snelle", pubblicabili magari su singolo volume.
Nel 1997, con un ritardo di poco più di un anno rispetto all'edizione originale americana, Urania inizia a pubblicare la serie di antologie "Year's Best SF" curate da David G. Hartwell (in coppia con la moglie Kathryn Cramer nei volumi dal n.7 al n.17).
David G. Hartwell è un importante editor americano, esperto tanto di SF quanto di Fantasy; ogni anno pubblica 2 antologie: una dedicata alla Science Fiction (che iniziò nel 1996) ed una dedicata al Fantasy (che iniziò nel 2001).
In Italia vengono pubblicati tutti i volumi dedicati alla Science Fiction ad eccezione del numero 15 ( che probabilmente uscirà prossimamente, almeno questo è ciò che affermò Giuseppe Lippi tempo fa) e del numero 6 che invece è uscito ma è incompleto.

Questi sono i volumi:


1995Le Meraviglie dell'Invisibile (Year's best SF 1, 1996); §

1996Le Trappole dell'Ignoto (Year's Best SF 2, 1997); §

1997Il Gioco dell'Infinito (Year's Best SF 3, 1998); §

1998Al Suono di una Musica Aliena (Year's Best SF 4, 1999); §

1999Altre Galassie e Umani e Transumani (Year's Best SF 5, 2000);  *

2000Mille e una Galassia - Il Meglio della Fantascienza 
          (Year's Best SF 6, 2001); °   INCOMPLETO !!

2001Scorciatoie nello Spaziotempo (Year's Best SF 7, 2002); §

2002Lo Scudo di Marte (Year's Best SF 8, 2003); §

2003Venti Galassie (Year's Best SF 9, 2004); §

2004Stelle che Bruciano (Year's Best SF 10, 2005); §

2005L'Altra Faccia della Realtà (Year's Best SF 11, 2006); §

2006Controrealtà (Year's Best SF 12, 2007); §

2007Vennero dal Futuro (Year's Best SF 13, 2008); §

2008Nove Inframondi e 12 Inframondi (Year's Best SF 14, 2009); *

2009Infiniti e Orizzonti Infiniti (Year's Best SF 15, 2010); 

2010Graffiti nella Biblioteca di Babele (Year's Best SF 16, 2011); §

2011Il Fantasma di Laika e altri racconti (Year's Best SF 17, 2012); §

2012Il Futuro di Vetro e altri racconti (Year's Best SF 18, 2013); §

§ Urania Millemondi - Mondadori
* Urania - Mondadori
° Urania Extra - Mondadori

E dopo il 2012 ?

Con le antologie di Hartwell il nostro filo rosso attraversa gli anni che vanno dal 1995 al 2012. Ma, purtroppo, con Hartwell la storia finisce qui; si, perchè il suo "Year's best SF" chiude i battenti nel 2013.

Che succederà adesso ?

Bicchiere mezzo vuoto: entreremo in una nuova "era buia"? Il buco che ha ingoiato buona parte degli anni '60, '70 ed '80 ed i primi anni '90 è destinato ad allargarsi ed a fagocitare anche gli anni futuri?

Bicchiere mezzo pieno: venendo meno l'antologia annuale di Hartwell, Mondadori potrebbe pensare di tornare alle antologie di Gardner Dozois...e sarebbe davvero la cosa migliore che potrebbe succedere. Mondadori potrebbe addirittura utilizzare la collana Urania Jumbo come contenitore, oltre che per romanzi molto corposi, per queste meravigliose ed opulente antologie. 


E visto che parliamo del futuro, sognare non costa niente: chissà se qualche casa editrice deciderà di pubblicare l'intera serie di antologie di Gardner Dozois, restituendoci così la miglior fantascienza degli anni '80 e '90. Magari i primi 2 numeri della serie potrebbero essere proprio il "The Best of the Best: 20 Years of the Year's Best Science Fiction" ed il "The Best of the Best Volume 2: 20 Years of the Best Short Science Fiction Novels".


Facciamo due conti ....


Con questo articolo abbiamo voluto analizzare gli anni che vanno dal 1931 al 2014, fornendo una panoramica di quelle che sono le antologie "meglio dell'anno" pubblicate in Italia.
83 anni ... di cui ben 22 mancano all'appello, e chissà se e quando verrà colmata questa grave lacuna.
Ci possiamo comunque consolare con i 57 volumi che abbiamo citato.
57 volumi che raccontano 61 anni di grande fantascienza, la miglior narrativa breve fantascientifica di questi 61 anni... diverse collane, diverse serie che confluiscono per formare un "Corpus Fantascientifico" di altissima qualità, che ogni appassionato di Science Fiction dovrebbe avere nella sua libreria.
Possiamo poi inserire queste opere in una categoria più vasta che è quella delle "Grandi Antologie", una categoria che contiene le migliori e più celebri antologie di fantascienza italiane ed internazionali che seguono criteri diversi da quello de "Il meglio dell'anno" e ci raccontano la grande Science Fiction sotto vari e particolari punti di vista.
Prossimamente tenteremo di estendere queste nostre analisi alle principali antologie di Fantascienza uscite nel nostro paese.... stay tuned !!!



P.S. Un ringraziamento particolare va a Sandro Pergameno e Roberto Kriscak per la loro preziosa consulenza.


P.P.S. I link che ho inserito per ogni volume portano alla scheda-libro (contenente anche l'indice) del volume stesso.
I link portano al database di UraniaMania (ed in alcuni casi al Catalogo Vegetti) che è, a mio avviso, il database fantascientifico migliore e più completo in Italia (ci ha lavorato anche Ernesto Vegetti).
Certamente il Vegetti contiene molte più informazioni ma purtroppo, per le vicissitudini che tutti conosciamo, non viene aggiornato da diversi anni.







4 commenti:

  1. Ottimo lavoro Arne!
    Una guida molto utile.

    RispondiElimina
  2. Grazie AleK, mi fa davvero piacere !

    RispondiElimina
  3. Un lavoro davvero accurato e utilissimo. Complimenti! Speriamo che Mondadori possa pubblicare il meglio dell'anno di Dozois, magari "asciugato" di qualche racconto - come dicono loro - per farlo rientrare nello standard, perché altri editori che possano farlo non ne vedo. In caso contrario sarebbe una catastrofe convinto come sono che nei racconti c'è gran parte del meglio della fantascienza

    RispondiElimina